mercoledì 18 giugno 2014

Pesto di basilico.

Oggi mi hanno regalato una borsa intera di basilico...appena colto!!!
Non vedevo l'ora di arrivare a casa per fare un pò di pesto fresco; io ho provveduto al lavaggio del basilico, Dario all'assemblaggio degli ingredienti.
Tuttora aleggia in cucina un certo profumino che mi ricorda una cosa...l'estate è ufficialmente arrivata!!!
 
INGREDIENTI (6/8 persone)
100 g di basilico
50 g di parmigiano reggiano
150 ml di olio evo
30 g di pinoli
2 spicchi di aglio
sale q.b.
 
PROCEDIMENTO
Lavate molto bene il basilico, asciugatelo e mettetelo nel bicchiere del vostro mixer ad immersione o, in alternativa, del vostro frullatore.
 
 
Aggiungete i pinoli, il parmigiano reggiano, gli spicchi di aglio, il sale e un pò di olio extra vergine di oliva.
Cominciate a frullare il tutto a bassa velocità poi, pian piano, aggiungete a filo il restante olio, fino ad ottenere una crema ben amalgamata e fluida.
 
 
Et voilà, il vostro pesto di basilico è già pronto!!!
Il massimo sarebbe consumarlo uno o due giorni dopo la sua preparazione così da lasciare il tempo agli ingredienti di "legarsi" fra di loro.
 

SUGGERIMENTI E/O VARIANTI
Il pesto di basilico, conservabile in frigorifero per alcuni giorni ed in freezer per alcuni mesi, è ottimo come condimento per paste fresche e/o all'uovo, soprattutto se ammorbidito al momento con qualche cucchiaio di acqua di cottura (calda, ma non bollente!!).
Ottimo anche come ingrediente per antipasti, secondi piatti e verdure o per insaporire zuppe e minestroni.
 
Alla prossima. Elena